Sei in » Attualità
21/06/2017 | 15:03

Si chiamano 'Le Uliatine' e sono le nuove friselline che ActionAid Lecce presenterà ufficialmente nell'ambito del progetto 'Piccoli Fornai per il Sociale'. Con il ricavato dalla loro vendita saranno attivate borse di studio per i ragazzi.


Con il ricavato della vendita delle Uliatine saranno attivate borse di studio


Caprarica di Lecce. Già solo il nome fa venire l’acquolina in bocca, ma «Le Uliatine”, le nuove friselline che ActionAid Lecce presenterà nell’ambito del Progetto «Piccoli fornai per il sociale” sono molto di più di un prodotto buono da mangiare e bello da vedere, da servire in tavola. Sono il risultato dell’impegno dei ragazzi della Scuola Primaria e Secondaria di Caprarica di Lecce che le hanno ideate e prodotte, all’interno del Panificio Verri, utilizzando la farina biologica Senatore Cappelli e le olive nere per ricordare la più famosa "uliata", fresca di Denominazione Comunale (De.Co.).
  
Gli ingredienti utilizzati, la genuinità del risultato ottenuto e dell’idea avuta dai piccoli alunni salentini non solo le uniche “particolarità” di questo prodotto: con il ricavato della sua vendita saranno attivate borse di studio per i ragazzi dai 16 ai 19 anni. Un contributo concreto per aiutarli a diventare grandi seguendo un percorso di inclusione sociale che parte dai ragazzi e finisce ai ragazzi.
  
I ragazzi potranno frequentare corsi sportivi, artistici, creativi e tutte quelle attività che sarebbero loro precluse a causa di un disagio economico familiare.
  
A beneficiare delle borse di studio saranno ragazzi residenti nei dieci comuni dell'Ambito Sociale di Martano e i loro nomi saranno scelti grazie al supporto degli Uffici dei Servizi Sociali di ciascun comune. Il progetto è sostenuto dal Centro Servizi Volontariato Salento ed è patrocinato dal Comune di Caprarica di Lecce e dall'Ambito Sociale di Martano.
  
«Pur convivendo con la crisi da molti anni ormai, non possiamo permettere che alcuni ragazzi rimangano indietro rispetto ai loro coetanei. In tanti di loro spesso non coltivano passioni, talenti e capacità per colpa delle difficoltà economiche in cui vivono molte famiglie. Con questo progetto – spiega Francesco Falco, presidente di ActionAid Lecce – vogliamo evitare che perdano la motivazione e l'intraprendenza che servirà loro nella vita e nel lavor»
  
«Questo progetto – fa eco il sindaco di Caprarica di Lecce – è la sublimazione di una serie di politiche attive: il volontariato, la promozione territoriale e dei prodotti tipici, l'attenzione all'inclusione sociale. Per queste ragioni abbiamo sposato in modo pieno il progetto dell'Uliatina di Actionaid».
  
Un così nobile gesto non poteva che avere una “giusta” presentazione. L’appuntamento è fissato per giovedì 22 giugno, alle ore 20:00 presso Piazza Vittoria alla presenza di tutte le realtà che si sono strette intorno all'iniziativa come il Presidente dell'Ambito di Martano, Fabio Tarantino e il Sindaco di Caprarica di Lecce, Paolo Greco. 




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |